martedì 26 agosto 2014

#2 - Professoresse che violentano Innocenti



Premessa: tratterò questo argomento sicuramente senza il dovuto tatto e sensibilità.

Sono ormai diversi mesi che, bazzicando per la rete #leggi:Facebook, mi è capitato più e più volte di imbattermi in queste vicende di cronaca dove si riporta che un qualche docente del corpo insegnante di una qualche scuola - spesso statunitense - si sia spinto, pare, ad avere rapporti con studenti che, puntualmente, dopo il fattaccio li denunciano.


DOPO.


Alla cosa seguono quindi indignatissimi processi ove il/la Professore/essa del caso vengono fatti passare per mostri ad un lustro dalla pedofilia, e quindi accusati in toto degli orribili avvenimenti accaduti per i quali dovranno "giustamente" scontare secoli di prigionia e perdizione sociale.

Ora.

Lungi da me ciarlare del più e del meno sulle questioni morali implicite a situazioni particolari quali appunto l'oltrepasso del canonico rapporto insegnante/studente ad uno ben meno teorico ed assai più pratico #SESSO, MA vorrei comunque dedicare due righe pro professore quando questo è una Lei e la vittima un comune ragazzuolo nel pieno della sua spermicida pubescenza,

Per farlo prenderò in breve esame proprio uno dei suddetti eventi di cronaca, (e quindi avvenuto realmente) su cui mi è caduto l'occhio di recente.


#Jennifer Vigil. #santasubito #cenefossero
Siamo a Santa Fé, nel New Mexico #sappiamotuttidov'è #credighe, dove tale Jennifer Vigil, professoressa 31enne di non so che materia - ma potrebbe essere divertente abbozzare quale... - e rimasta da sola in aula con uno studente 18enne, all 'EPICA affermazione "Tu da qui non esci se prima non mi dai qualcosa..." #lacrime #applausi (chiaramente rivolta al ragazzo) avrebbe consumato un rapporto PRIMA orale, POI completo #ilculo col giovane in questione.

Quindi, la rivolta: il 18enne avrebbe filmato col cellulare la propria insegnante, per poi denunciarne le prove alle autorità le quali hanno infine sentenziato l'"abuso di autorità". Cosa che ha poi determinato la prigione per la nostra Jennifer.

La mia opinione: l'ABUSO DI AUTORITA', in certi frangenti, è una STRONZATA PAZZESCA.
#clap-clap-clap
Signori, membri della giuria, ma NON ESISTE al mondo individuo adolescente maschio nonché eterosessuale che, sopra i 14 anni, non possa non essere consenziente ad eventi più unici che rari del genere.

E' così, è così: il tempo del liceo è per me finito da qualche hanno, ma sono ancora fresco di imberbe pubertà per poter affermare quanto qui sopra.

Poche storie, signore mamme: ben prima della prima polluzione il vostro pargolo comincia a desiderare fisicamente lo sfondamento #finezze dell'Anfratto femminile (e non solo quello), e l'unico ostacolo alla così dicibile "deflorazione" è proprio la carenza della materia prima.

Non si considerino le incertezze&timidezze della prima volta, se questa avviene con un puttanone con almeno vent'anni di esperienza e soprattutto il rassicurante ammanto dello status di DOCENTE.

Ed a maggior ragione con l'avvicinarsi della maggiore età.

Sono stato studente, e sono più che convinto che certi accadimenti possano accadere UNICAMENTE attraverso una seppur minima consenziosità dell'erroneamente considerata "vittima" ed una qualche forma di naturale, sana attrazione del rispettivo insegnante, piuttosto che per mezzo di una qualche pseudo-costrizione di carattere fisico che, fra parentesi, trovo difficile manifestarsi fra una donna 31enne ed un ragazzo in pieno scoppio ormonale la cui altezza sarà statisticamente almeno il doppio della maestrina.

Insomma, accadimenti del genere, in un range fra i 14 ed i 18 anni di età del sesso maschile, li trovo condannabili tutt'al più per mezzo dell'allontanamento dell'insegnante dalla classe dell'"abusato", evitando una dura prigione a causa di un rapporto sessuale dove la consenziosità non può che esserci stata. Suvvia.

Volete davvero una VERA idea di come possano andare le cose fra un minorenne INFOIATO ed una professoressa ninfomane? Et voilà...











Per terminare, vi lascio con una raccolta dei commenti più spassosi pescati da Facebook proprio in merito alla vicenda della cara Jennifer qui sopra. 

Leggeteli: fanno sbregare...












Nessun commento:

Posta un commento