domenica 15 novembre 2015

Star Wars Episodio II: L'Attacco dei Cloni - [RECENSIONE]

Hola!


Hola a tutti, quanto tempo! #=)))

Bando ai soliti formalismi: sappiamo tutti per quale terrifico motivo ci troviamo noi qui, oggi.

RecensirLO. 

IL Film che ha conferito nuove sfumature al concetto di "Rovinare"... In CGI!1!!11!

#Bobaèpursempreunfigo #SI',lochiamoBobacomunque

STAR WARS EPISODIO II: L'ATTACCO DEL CONATODEI CLONI. 

Prima di cominciare vi rimando #senonl'avete #letta, alla mitica recensione de Episodio I: La Minaccia Fantasma, ove ho dispiegato il criterio basico attraverso cui guardo a questi film dell'Esalogia #Ennalogia ed al concetto di "Azione", elemento assai importante per generi del genere. #ieheheh #giochidiparole #ftw

Questa mia recensione fa parte della messa ad esame della suddetta Esalogia, per il semplice motivo che questo Dicembre - non so se l'avete sentito - uscirà il settimo episodio della Serie. #siodono #orgasmi

Altre informazioni, vediamo un po'... MmmhNo, il Film fa proprio cacare. Follow me in questa nuova avventura abortita dalla mente di George Lucas, l'uomo che alla Forza preferì la Forchetta!! #ghiaccio #inSala
"Chewbe, attiva scansione Astro-Velox!!"
 
 -- LA TRAMA IN SINTESI --
#LaTramaèSemplice.
Così come  per il precedente film, il nostro Giorgione #TM opta per cominciare in plenasss medias res, connotando il background in cui sguazzerà la trama di questo secondo capitolo con una manciata di succulenti informazioni cui non ci verrà più data risposta.

Quello che sappiamo: c'è questo "movimento separatista" (da chi è composto il movimento? Per quale motivo è stato fondato? Quali sono i problemi che affliggono questa pacifica galassia?) capeggiato da un certo "Conte Dooku" che sta rompendo i coglioni alla pacifica Repubblica galattica; a quanto pare quest'ultima non ha i mezzi per difendersi, dal momento che la senatrice Amidala (la Regina Padme del primo film) si sta recando a Coruscant per votare sulla fondazione di un ESERCITO della Repubblica "in appoggio ai Jedi in difficoltà".

Nemmeno cominciamo il film che Lucas dà risposta ad un vecchio quesito che ci portiamo appresso dalla precedente pellicola gambizzandomi letteralmente la figura dello JEDI, che in questa recensione avrò modo di approfondire a modo mio.

Nella recensione ad Episodio I scrivevo di come, a mio parere, lo "Jedi" è o dovrebbe essere qualcosa di ben altro che un mero pretesto per sfoderare la fottuta spada laser.
Sebbene ne "La Minaccia Fantasma" Lucas ridicolizzi tale figura rendendola una mera occasione per far agitare le mani, il fatto che gli Jedi venissero rappresentati come bontemponi "saggi" e spirituali e capeggiati da un Consiglio ancora più savio e asceta in QUALCHE maniera me li salvaguardava dal pensiero che venissero sfruttati, nella Repubblica, come semplici pedine del potere esecutivo;

Chiaramente Lucas non ci pensa due volte e nel giro di tre parole me li rende sostanzialmente i fottuti PULOTTI #risate #loL del sistema galattico. In altre parole, i tutori dell'ordine pubblico e presumo spirituale dei cittadini repubblicani.
"Qui Jedi Colombo 83-005, Richiedo rinforzi - ripeto - richiedo rinforzi: queste
ciambelle non si mangeranno da sole!"
Dove mi sta il problema

  • Nel controsenso di questo sistema: la Repubblica dovrebbe rappresentare una società tanto evoluta da non aver necessità di un Esercito preposto alla difesa della Galassia (la senatrice Padme si sta dirigendo a Coruscant PROPRIO per votare la creazione o meno di un Esercito, che evidentemente prima non c'era).
    Ma il fatto che debbano ricorrere ad un Ordine "religioso" di """""guerrieri""""  significa che ci troviamo in una realtà nella quale qualche disordine di carattere civile può arrivare a dare adito a manifestazioni di "violenza" o quanto meno "crimine" tali da richiedere una repressione di natura FISICA.
    Ma quindi se persino in una democrazia di tale avanzamento culturale arrivano a crearsi dei disordini illegali.......................... PER QUALE MOTIVO E' SPROVVISTA DEL CAZZO DI ESERCITO?!?!'1'??
    Cioé ci sono cittadini che rompono i coglioni INTERNAMENTE alla Repubblica e TU, Repubblica, ti affidi ad un manipolo di monaci (che avranno anche i loro cazzi spirituali) per reprimerli/mantenere l'Ordine?!? #wtf #rukiddin'me??
    Non sarebbe preferibile avere un apparato apposito di difesa e maggiori NUMERI per tenere la situazione sotto controllo? Tirare fuori i Jedi "perché tanto non c'è bisogno dell'Esercito" non è un fià ipocrita come concetto?

    Per la serie: "guarda, noi siamo pacifici e assolutamente non violenti, ecco perché non necessitiamo di qualcuno che usi la forza per difenderci! AH SI', aspe', ci sono però dei fottuti ninja spaccaossa in grado di spostare gli oggetti col pensiero che POTREBBERO, nel remoto caso tu dovessi fare qualche casino, venire a citofonarti per tagliarti la gola".... ... Mavaffanculo, va'.
  • Nel paradosso che la cosa mette in luce nei principi portati avanti e dall'Ordine degli Jedi e dalla loro Guida spirituale Somma, ovverosia Yoda: gli Jedi dovrebbero essere tecnicamente contro ogni sorta di divagazione morale umana; ad un tale livello (stronzata biblica inserita con questa SECONDA Trilogia) da ripudiare persino l'AMORE.
    Il tutto al fine di non interferire "negativamente" nei confronti e rispetto della Vita.
    Detto ciòAHEM estrarre muscoli e spada laser per costituire una minaccia - ripeto - fisica contro i criminali su chiamata della Repubblica non va LEGGERMENTERRIMENTE #eh contro i criteri e la Fede portata avanti dagli Jedi?
Ma vabbé, sarò coglione io.
Si dia inizio al FILM!

- LA SCENEGGIA -


"... Dammi la Forza".

Padme Amidala atterra su Coruscant (la Capitale della Galassia), il viaggio sembra essere andato per il meglio ma OH NO #!! una mega esplosione distrugge la nave ed il suo equipaggio non appena messo piede a terra.
Fortunatamente la nostra senatrice non ha perso la sua fissa per i cosplay, facendoci così capire che quella schiattata nell'esplosione non era lei, ma una sua... Guardia del corpo?  Segretaria? Amica? Schiava... ??

Cordé, la sostituta, afferma morente e struggente fra le braccia dell'eroina "M-Milady, mi dispiace... Ho FALLITO, senatrice..."
Credo di non essere stato l'unico in Sala ad aver alzato gli occhi dal momento che tipo il lavoro della tipa era proprio quello di PROTEGGERE con la vita quella "più importante" di Amidala --> il fatto che abbia tirato le zampe io lo vedrei più come un SUCCESSO MA VABBE', si vede che non sarà morta bene come da contratto.

La fu Regina viene così ricevuta dal Cancelliere Supremo Palpatine, che stava ciancicando qualche menata politica con di sottofondo i tromboni di Williams per far capire che la situazione è tesa ma senza spiegarne un concreto perché #asusual;

prego farei notare di come alla disquisizione abbiano preso parte i tre Maestri Jedi a capo del Consiglio, ovvero sia Yoda, Mace Windu e Ki-Adi-Mundi: dai botta e risposta capiamo di come questa non sia la prima volta che i Maestri si riuniscono con Palpatine in veste di consiglieri, e quindi di come il nostro rispetto per tanti maestri CROLLI inesorabilmente dacché nessuno dei tre pare subire un minimo sentore di fottuto turbamento nella Forza scambiando quattro chiacchiere ad un metro dal #SPOILER Signore dei Sith
Turbamento che però percepirono all'istante nei confronti di un ragazzino di otto anni.

Ma chiaramente è Darth Sidious talmente ganzo e forte da avere l'ennesimo potere che un Maestro Jedi di NOVECENTO anni di vita si sogna, that is la capacità di rendersi invisibile ai radar della Forza cattiva Jedi.

Comunque.

La senatrice viene ricevuta e giustamente allarmata dall'Attentato avvenuto cinque minuti prima rivela - senza essere interrogata sul motivo del J'accuse - alle autorità di ritenere il Conte Dooku responsabile del fattaccio.
Così, perché gli stava antipatico il vecchio di merda.

Ma Mace Windu, dall'alto della sua saggezza, ricorda alla povera bella fichetta "[...] Una volta il Conte Dooku ERA uno Jedi, e non ucciderebbe mai nessuno. Non è nella sua natura. #:) "  

Al che Padme non si mostra molto convint-waitWAITWAITWHAAAT?!?!?

Il Conte Dooku "ERA" uno Jedi!? "ERA"?!?!? 

Cioé tu mi stai dicendo che c'è un tizio che ha imparato le vie segrete della Forza, dovendo perseguire un Codice Jedi CHE POI ha rinnegato per darsi alla politica?? Are You Kiddin' Me?!?

Dieci anni prima avete scoperto il ritorno dopo MILLENNI dei Sith, uno dei quali vi ha ucciso pure uno dei membri e tu passi SOPRA al fatto che un tizio ha abbandonato il Lato Chiaro della Forza??

MA E' PERICOLOSISSIMO!! Tienilo d'occhio, TIENILO D'OCCHma non c'è motivo di preoccuparsi, anche a detta del buon Ki-Adi, che ci rincuora dicendoci che il Conte Dooku "è un politico idealista. Non un assassino. #:) ". #selodite #voi
La vita della Senatrice viene così affidata a due sue vecchie conoscenze, cioé il Maestro Jedi Obi-Wan Kenobi ed il cresciutello Padawan Anakin Skywalker.

La scena di per se ha del potenziale fantastico: i nostrani Romeo e Giulietta si incontreranno per la prima volta dopo dieci lunghi anni, nei quali i due sono passati attraverso le intemperie adolescenziali per diventare de facto due persone sicuramente diverse, due persone che però finiranno per innamorarsi. 
Quale occasione migliore per sviluppare un atmosfera di attrazione & contrasti fra i due?

Ma non solo: abbiamo l'occasione di conoscere il rapporto formatosi fra il "giovane" Maestro Obi-Wan ed il galletto Anakin, ricordate cosa diceva il vecchio Alec Guinnes ne "Una Nuova Speranza"? "He was the best star-pilot in all the galaxy, and a cunning warrior. [...] And He was a GOOD FRIEND."

"A good friend". Nel modo in cui lo dice, è lampante di come se la fossero spassata.
Questa loro entrata in scena sarebbe stata perfetta per un momento di sano e divertente cameratismo, mentre Lucas si limita a lasciarci con un sorrisetto tirato in ascensore, e questo prima di mettere in atto una DIATRIBA DIALETTICA con Anakin che vorrebbe anche scoprire l'identità dell'attentatore della senatrice, mentre Obi-Wan afferma giustamente che non è quello il loro compito.

Morale: Lucas vuole cominciare fin da subito a cercare di introdurre un accenno al Lato Oscuro che alberga nel ragazzo, finendo però per renderlo solamente un CAGACAZZI di proporzioni assolute, e peraltro poco credibili considerati i dieci anni di #presumo arduo allenamento e disciplina che gli saranno stati impartiti dal Maestro Jedi e dalla sua condotta.

Risultato: ce ne usciamo con un battibecco fra due che finiscono per sembrare più una coppietta di fidanzatini alla deriva piuttosto che due mitici scavezzacollo che ne hanno viste di tutti i colori finendo per cementificare una già solida amicizia.

Un'Amicizia figlia peraltro di una simpatia mai nemmeno accennata con Episodio I: ricordate di come il padawan Obi-Wan guardava al piccolo Skywalker? Esatto, ad eccezione di una rapida stretta di mano nemmeno lo considerava, se non qualcosa dalla quale tenersi alla larga così come suggerito dal Consiglio degli Jedi.

Ditemi se sbaglio, ma ho sempre pensato che Anakin ed Obi-Wan avrebbero dovuto rispettivamente essere come una sorta di Martin Riggs e Roger Murtaugh, gli epici poliziotti de "Arma Letale", complementari caratterialmente e che di certo non si abbandonano a battibecchi degni della "Casa Vianello" #porcazzio.

I Jedi finiscono per pattugliare i corridoi che portano alla camera della Senatrice, dove lei stai dormendo;
nel mentre di un paio di dialoghi insulsi dove capiamo che Anakin, ragazzo prodigio che di prodigioso mostrerà solo l'ingenuità, si fa intortare come un coglione dai politici che ritiene persone affidabilissime e credibili (Cancelliere in testa), Padme viene assalita da due vermi velenosi rigettati nella sua stanza  da dei robottoni volanti inviati da dei cacciatori di taglie.

Da dove comincio, mmmh...:

  1. Se i Cacciatori sanno esattamente a che piano risiede la Senatrice, cosa gli impediva di lanciare un cazzo di missile per farla esplodere in mille pezzi? Dopotutto veniamo a scoprire che l'attentatrice è una Lei che non si fa problemi a metodi ben più rumorosi (fa esplodere l'astronave di Padme in pieno giorno).
    Sarebbe poi stato divertente vedere come Anakin avrebbe risolto la situazione sfoderando la sua lametta laser dei miei coglioni contro dei fottuti missili balistici atomici.
  2. Per quale motivo Jango Fett, il mittente dell'assassina, non si è occupato lui dell'attentato, scoperta la locazione delle camere di Amidala? Ha un cazzutissimo Jet-Pack, ma non solo! Più avanti lo vedremo cecchinare l'assassina ad una distanza di tipo tre campi di calcio con una cazzo di cerbottana, vuoi che avrebbe riscontrato qualche problema, appollaiato sul tetto di un edificio nelle vicinanze?
  3. L'assassina è una MUTAFORMA; significa che può assumere tutte le sembianze che vuole o quanto meno più di una --> che senso ha girare coprendosi il volto? A parte il dare un effetto mistico al personaggio a stupidi scopi di intrattenimento, dico.
  4. La FOLLIA di Obi-Wan.
    Scoperti i vermi velenosi che dovrebbero uccidere Padme, Anakin li elimina con la spada laser, mentre Obi-Wan SI LANCIA DI GETTO DALLA #stracazzo DI FINESTRA.
    Trovo ridicolo doverle menzionare, ma consideriamo le PUTTANATE colossali che questa azione comporta: A] NON è sicuramente un'azione "da Obi-Wan". Obi-Wan è "il Maestro", e come personaggio incarna lo stereotipo dell'adulto prudente ed assennato, che prima di agire ripensa dieci volte a quello che vuole poi fare. Una cosa del genere è STUPIDA, quel tipo di stupidità di cui poteva tranquillamente farsi carico l'avventato Anakin, che anzi avrebbe così rafforzato la sua immagine di ribelle indomabile.
    B] Obi-Wan avrebbe potuto benissimo MORIRE!! Chi gliel'ha detto che quegli automi avrebbero retto il PESO di un uomo adulto, riuscendo poi a volare? Oppure: e se quei robot fossero stati dotati di esplosivo comandato a distanza? O ancora: se il droide verso cui Obi-Wan si lancia avesse eseguito un veloce scarto verso l'alto, piuttosto che in un altra direzione che non fosse stata quella dritta, il nostro maestrino qui si sarebbe fatto un volo di centinaia di metri per poi precipitare urlando chissaddove, schiattando come una testa di cazzo. #mfg
    C] Manda completamente in vacca gli insegnamenti futuri di Obi-Wan: con che faccia rimproverare l'allievo quando lui per primo esegue azioni tanto sconsiderate?
    D] Manda in vacca ciò per cui Obi-Wan ha rimproverato Anakin cinque minuti prima, porca puttana! Obi-Wan è quello che NON vuole investigare sull'identità dell'attentatore, quindi per quale assurdo motivo tanta animosità nel gettarsi al suo inseguimento??

    Ve lo dico io: GEORGE LUCAS dei miei coglioni che vuole piazzare una "scena d'azione" tutta effettoni BUM-BUM perchè (secondo la sua becera mente) così fa figo.
    Uccidere i personaggi per lui è una gran ficata, sicuramente.
MA COMUNQUE.

L'attentatrice viene raggiunta da Obi-Wan appeso alla pallottola volante: decide così di sparargli attraverso un super-mirino uber-preciso MA FORTUNATAMENTE colpisce il suo stesso robot, non ferendo lo Jedi che finisce per precipitare per decine di metri.
Ma ecco che arriva Anakin a cavallo di una super-vettura biposto, riuscendo a salvare il proprio Maestro.
Continua l'inseguimento, e i nostri hanno modo di scambiarsi qualche battutina divertente, non fosse per l'ILLOGICITA' a cui Lucas ci ha ormai pomposamente abituato;
 Obi-Wan afferma, criticando l'allievo: "[...] Un conto è volare, un conto è CERCARE DI SUICIDARSI!".

Disse l'uomo che si buttò dal millesimo piano senza garanzie di successo e che, per ora, ha di certo compiuto l'azione più sconsiderata tra i due #top.

Ma l'allievo supera il maestro: Anakin si butta dalla loro navicella precipitando per decine di metri in balia del pieno traffico cittadino al fine di atterrare sull'abitacolo avversario.
Un'azione talmente "oltre" il pericolo da lasciare basiti, sfiorando la "premonizione": Anakin, per buttarsi con tanta sicurezza, avrebbe dovuto "prevedere" l'esatta traiettoria e tempistica della navetta nemica, non perdendola di vista in mezzo al caos di luci e colori della città, il tutto considerato il suddetto traffico che avrebbe potuto colpirlo in pieno --> un cumulo di considerazioni che ci pone davanti alla conferma di quello che per George Lucas sono gli Jedi: non depositari di una saggezza di vita e dei massimi tenori etici e morali, ma dei fottutissimi SUPER-EROI invincibili ed immortali, che non hanno nulla da temere.

Come, COME, ditemi COME #cazzo un qualsiasi spettatore possa arrivare a questo punto a preoccuparsi (e quindi ad intrattenersi) per la "sopravvivenza" dei personaggi principali, se questi compiono l'impossibile senza la benché minima fatica o danno di sorta.

Ve lo dico io: NON PUO'.

Non esisterà spettatore - bambino, ragazzo od adulto - a temere per l'incolumità degli eroi, e siamo appena ai primi venti minuti del metraggio: al fottuto inizio della Storia.
L'unica cosa ormai già uccisa da tutta questa "azione" gratuita è l'INTRATTENIMENTO.

Già avete avuto modo di leggerlo nella precedente recensione, ma lo ripeterò in breve qui: non è di certo facendo compiere l'Impossibile ai protagonisti COL SORRISETTO STAMPATO IN FACCIA che si mette in atto la vera "Azione" cinematografica, o perlomeno quella davvero efficace.

[Mi permetto di dare una mia potenziale ed inutile versione di questa sequenza,
(salta pure al prossimo paragrafo per continuare la recensione)]:
Anakin elimina i due vermi, Padme si sveglia di soprassalto, Obi-Wan ordina di avvertire le guardie 
--> Anakin (è giovane, avventato, innamorato e quindi sconsiderato) lancia un'occhiata ai robot, sorride alla senatrice, si congeda con qualche battutina sfacciata (limitiamoci ad un "... Senatrice." tamarro di congedo) --> ANAKIN SFRECCIA BUTTANDOSI DALLA FINESTRA dietro il richiamo urlato di Obi-Wan (vediamo l'espressione sorpresa ma affascinata di Padme), Anakin si accorge in volo della cazzata ("Cosa ho fatto??" ) --> raggiunge l'assassina CHE GLI SPARA e LO BECCA, Anakin è ferito ad una spalla sanguinante ma lancia la spada laser cercando di colpirla --> lei fugge, lui è sofferente (oh no, il nostro protagonista è umano, soffre e rischia di essere ucciso!!11!!) MA si accorge di uno speeder nei pressi --> RUBA il veicolo, mentre lo fa Anakin dice "Obi-Wan mi ucciderebbe!" (nessun Jedi ruberebbe mai = Anakin è diverso, o quanto meno non rispetta il codice Jedi + Anakin è un provetto meccanico, sintomo del suo genio) --> durante l'inseguimento precipitano, finiscono al LOCALE, l'assassina viene BLOCCATA da Obi-Wan e da un manipolo di guardie --> Anakin è sorpreso di trovarlo lì, Obi-Wan ha usato in qualche maniera saggezza e strategia, di cui ne rimprovera la mancanza in Anakin. 

L'inseguimento termina in un Locale, dove l'attentatrice si nasconde fra la folla. Anakin viene raggiunto da Obi-Wan, e prima di proseguire si preme di fargli una lezioncina che ci fa capire di come LUCAS NON HA CAPITO PROPRIO UNA FIGA DI NULLA.
"Pazienza (ok), aspetta (ok, ma avrei messo un "rifletti"), usa la Forza (buono, tirato ma ci sta) [...] La prossima volta non dimenticarla: LA TUA VITA DIPENDE DA QUEST'ARMA!
WHAT DA FFFFFUCK?!?!? 
"La tua vita dipende da quest'arma"?? Stiamo scherzando??
Questo è il peggiore insegnamento che Obi-Wan potesse dare: la Vita di uno Jedi è legata alla sua Ragione, alla sua Riflessione, alla sua Meditazione, al suo Amore nei confronti di tutto ciò che è VITA e quindi al RISPETTO ed ONORE per tutto ciò che essa rappresenta.

Affermare che la fottuta SPADA LASER di merda è la cosa più importante, tanto che la "Vita" dipende da quella, da un'arma, da una patetica estensione della VIOLENZA e quindi del LATO OSCURO, è totalmente FOLLE ed avulso dal personaggio e da ciò che rappresenta!!
"[...] mio Alleato è la Forza! Ed un potente alleato essa è! La Vita è sacrea, ed accresce! La sua Energia ci circonda... e ci lega! ILLUMINATI NOI SIAMO! --"
"-- NON questa MATERIA GREZZA!"
Sul finire di questa Recensione avrò modo di spiegare cosa è la Spada Laser e come andrebbe utilizzata, ora mi limito ad affermare che con questa battuta recitata tanto bonariamente da Ewan McGregor (Obi-Wan), Lucas ha SPUTATO su tutto ciò che di buono si era creato con Episodio IV e V, ovverosia le vere e all'oggi uniche Guerre Stellari, con il loro bellissimo significato.

Cioé guardate che espressione da violentatore seriale, mio iddio.
Obi-Wan viene spinto dal Consiglio degli jedi ad indagare sugli attentati alla Senatrice senza un motivo, dal momento che loro compito era solo quello di proteggerla, mentre Anakin viene incaricato di scortare Padme a Naboo, suo pianeta natale, in sicurezza.

I due rimangono soli, ecco quindi una splendida occasione per mostrare i presupposti al loro innamoramento. Ecco cosa otteniamo: Anakin che si lamenta quale il marmocchio cagacazzi che è, espressioni NINFOMANI e MANIACHE da parte del padawan nei confronti della ragazza e le espressioni di quest'ultima che dicono TUTTO:
"Che lagna rompicoglioni. E' impressionante quanto sia immaturo. Che pena."
"Sai fare qualcos'altro, oltre a lamentarti? Dio mio perché mi hanno affibbiato questo qui, povera me."
"Sono schifata e non vorrei essere qui in questo momento. Serro le labbra per le stronzate che sono costretta a dire e cerco di resistere a questa tortura. Che palle!"
Volete sapere come ci si dovrebbe comportare con le fie? E' semplice.

Fate l'OPPOSTO di quello che fa Anakin in questo film.

Ricapitoliamo le CINQUE regole auree per provarci con qualcuna, vi va?

  1. STATTI ZITTO.
  2. LASCIALA PARLARE.
  3. DISCUTERE E' INUTILE.
    (ma ogni tanto conceditelo per non farti mettere i piedi in testa)
  4. FAI e SII L'UOMO.
  5. QUANDO C'E' L'OPPORTUNITA' COGLI I #sudati FRUTTI.
    (Limone e/o Trombata)
 Ora analizziamo i comportamenti del personaggio di Anakin PER TUTTO il lungometraggio.

  1. Statti Zitto. SI LAGNA IN CONTINUAZIONE.
  2. Lasciala parlare. LE PARLA SOPRA E LA INTERROMPE.
  3. Discutere è Inutile. VANEGGIA A FAVORE DI DITTATURE E
    SUPPORTA IL PENSIERO FASCISTA.
  4. Fai e sii l'Uomo: SI LAMENTA COME UNA FIGHETTA,
    PIAGNUCOLA ED UCCIDE DONNE E BAMBINI.
  5. Quando c'è l'opportunità cogli i #sudati frutti. Ok, questo lo
    fa, glielo concedo. #-.-
Quello che ci rimarrà di questi confronti "romeo e giulietta" è l'indebolimento della figura maschile e la non-espressione di quella femminile, costretta da una Sceneggiatura ORRIBILE ad agire come un automa.

La cosa divertente è che Natalie Portman (la Senatrice Padme Amidala) è chiaramente una ragazza in gamba ed acculturata, e per quanto sia un'ottima attrice non può fare a meno di esprimere fisicamente il proprio ribrezzo per la parte che è costretta a recitare con micro-espressioni e linguaggi del corpo che emergono naturalmente.

Ma siccome oltre che cane a scrivere, Lucas è un regista mediocre ed annoiato, in fase di Produzione non si è nemmeno preso la briga (sempre che se ne sia accorto) di correggere certi modus operandi dell'Attrice.

Avremo quindi due personaggi che attraverso ZERO CHIMICA e DIALOGHI STUPIDI ed INSULSI arriveranno magicamente ad innamorarsi comunque, e questo solo perché destinati dal cagare Luke e Leia alla fine di Episodio III.

Davvero imbarazzante.

MA VABBE'.
Questa parte nemmeno la commento. 

Obi-Wan scopre che il posto dove dovrebbe recarsi non è segnato sulle mappe, per consiglio si reca quindi da Yoda...
... Che sta allenando le PRIMINE.
In questa scena TUTTO è sbagliato.

In Episodio V abbiamo forse visto mai Yoda allenare Luke con la Spada Laser? Eppure Luke la possedeva quando arrivò su Degoba. Pensate sia stata una scelta casuale?
Quindi: non è un fià PERICOLO allenare marmocchi che non sanno nemmeno pisciare da soli facendogli armeggiare con spade laser a meno di un metro di distanza l'uno dall'altro? 

E poi... Spiegatemi CHECCAZZO DI SENSO HA avvalersi di un sistema che venne impegato CAUSALMENTE ne "Una Nuova Speranza".

Ne "Episodio IV" Luke indossa un VISORE LASER, che è un casco da combattimento per navi spaziali con visiera protettiva per non essere accecato dalla luce troppo forte dei laser. Un casco che APPARTENEVA A HAN SOLO, così come la fottuta palletta volante spara-laser, probabilmente un innocuo giocattolo sempre di PROPRIETA' di HAN SOLO, col quale probabilmente il contrabbandiere giocava o si allenava LUI stesso.

Il fatto che Obi-Wan facesse allenare cinque minuti Luke con quegli oggetti è solo dovuto al fatto CHE NON AVEVA ALTRO, ma soprattutto: serviva ad INSEGNARE A LUKE a fidarsi dell'Istinto, della Forza, a CREDERE IN SE STESSO e nelle proprie Capacità.

Non aveva NULLA A CHE FARE con qualsivoglia tipo di allenamento Jedi. NO, PUNTO. Cazzo.

Questa trovata """""geniale""""" è un collegamento che solo uno stupido coglione rincitrullito come Lucas poteva trovare così "HEH-EH GLI SPETTATORI CAPIRANNO CHE E'  SEMPRE SATO TUTTO COLLEGATO  E SONO UN GENIO" ma vaffanculo porcoidd*o.
Che testa di merda.

Pazzesco.

Comunque sia, grazie a Yoda e ad un pisciaddosso scopriamo che il Pianeta cercato da Obi-Wan non è segnato perché cancellato: ma solo uno Jedi, a dire dei due, avrebbe potuto cancellare il pianeta dalle mappe.
Solo uno Jedi... CHISSA' CHI POTRA' MAI ESSERE STATO, quando di recente un tizio CHE HA CERCATO DI UCCIDERE UN SENATORE ERA ANCHE UNO JEDI, PRIMA DI RINNEGARE L'ORDINE... #cough #CONTEDOOKU #cough
A Naboo, dopo aver viaggiato sulla romantica gondola spaziale PIU' BRUTTA DEL MONDO - nonché metafora della qualità dello Script rosa di questo lungometraggio - Anakin riesce a conquistare il Cuore e le labbra di Padme grazie alla battuta amorosa PIU' BRUTTA E DA FROCI DELLA STORIA DEL CINEMA, #tipoqualcosa #sullasabbia #brrr lei ovviamente casca come una pera cotta ed il gioco è quindi fatto senza il benché minimo climax romantico.

Voglio rendere chiaro che tutto ciò che di bello ha questa relazione sono Natalie Portman, i suoi costumi e le MUSICHE di Williams: ogni volta che ripensate a questa vicenda come ad un qualcosa di "romantico", sappiate che è SOLO grazie ai suddetti tre elementi, per il resto è da mani nei capelli.
Il punzecchiarsi a vicenda persegue, fra un Anakin infoiato ammerda ed una Padme Amidala che cambia out-fit ogni dieci minuti vestendosi da PUTTANONE MEGAGALATTICO, ma il tutto a fronte di un freddo "Non possiamo metterci assieme, sono una senatrice #gnegnegne !".

Ora ditemi voi per quale motivo una Senatrice non dovrebbe potersi morosare con chiccavolo le pare.
Per di più, gli Jedi che abbandonano la loro strada non sono messi alla gogna pubblica, dacché il Conte Dooku pare vantare una buona reputazione sociale, come suggeritoci ad inzio film.

Insomma, problemi ZERO, ma dobbiamo mettere in scena struggimenti gratuiti senza senso, vaaaaabenee...
Sul pianeta cancellato dalle mappe, Kamino, Obi-Wan viene a scoprire di un Esercito di Cloni fatto creare dai kaminoani su richiesta di un Jedi morto misteriosamente dieci anni prima ai fini della Repubblica.

Anzitutto trovo interessante che la creazione di un esercito di centinaia di migliaia di unità passi in sordina agli occhi ed orecchie degli apparati burocratici di una Repubblica galattica.
Riterrei poco probabile che un solo uomo possa mettere in atto uno scherzetto del genere. Esempio: in che modo sarà stata pagata la fantomatica caparra per la creazione di un esercito del genere?
E i kaminoani non erano soliti informare la Repubblica dei progressi del suo esercito? Ed i dirigenti di questa operazione non hanno avuto la benché minima necessità di mettersi in contatto con le più alte cariche politiche del Senato, quanto meno?

Ma vabbé, è un universo scritto da George Lucas, perché porsi tante domande quando puoi risolvere il tutto a peti di computer grafica? #:))))


Il nostro Obi-Wan Kenobi scopre la sorgente genetica dei cloni, ovverosia il Cacciatore di Taglie Jango Fett, papone del futuro Boba.

Cacciatore e figlio fuggono inseguiti nello spazio dal Maestro Jedi: parte così l'ENNESIMA scena d'azione VUOTA e NOIOSA.

Assistiamo, come nella foto qui sopra, ad un vacuo, pigro sfrecciare scellerato nel bel mezzo di un campo di asteroidi: ne lo Jedi ne il papino con figlio a carico sembrano MINIMAMENTE preoccupati dalla cosa.
Ricordate questa EPICA, FANTASTICA scena nel magistrale "L'Impero Colpisce Ancora"?
Ciò che rendeva perfetta questa scena, oltre ai mitici effetti speciali ed una tecnica registica per l'"Azione" sopraffina, era il perfetto connubio fra ciò che accadeva FUORI dal Millenium Falcon e ciò che per reazione accadeva DENTRO.
Osservate le espressioni dei personaggi qui sopra: sono tutti TERRORIZZATI, un terrore che viene manifestato alla grande anche dai divertentissimi dialoghi / botta e risposta che si lanciano i personaggi nel mentre del loro avvicinarsi al CAMPO DI ASTEROIDI.

Persino Han Solo, contrabbandiere canaglia che ne avrà viste di tutti i colori, manifesta espressivamente LA PAURA dell'azione che stanno compiendo: "navigare" a velocità folli dentro un campo di asteroidi equivale a morte certa, destino che sarà però peggiore se verranno presi dai caccia dell'Impero.

Ecco quindi che da una parte abbiamo la recitazione degli attori ed i loro dialoghi che ci ricordano quanto sia pericoloso e quanto loro provino paura, dall'altro abbiamo le acrobazie IMPERFETTE del Falcon, che ondeggia pericolosamente schivando pareti e proiettili di asteroidi, venendo persino colpito più volte e rischiando veramente di esplodere.

Una scena d'inseguimento assoluta che ogni volta funziona al cardiopalma!

MENTRE ne "Episodio II" persino Obi-Wan, che a suo stesso dire odia volare, non prova il minimo sgomento nell'avvicinarsi al campo, ed una volta al suo interno sfreccia veloce e preciso fra centinaia di corpi rocciosi galleggianti: il tutto mentre dietro di lui il Cacciatore di Taglie da sfogo al pieno armamentario a sua disposizione, dando vita ad un ridicolo VIDEOGIOCO dove lo Jedi non arriva a perdere nemmeno "una vita".
Turbato da un sogno premonitore, Anakin convince Padme a seguirlo verso il pianeta Tatooine, nell'intento di salvare sua madre Shmi (che non ha più rivisto da quando era bambino) da un pericolo che si rivelerà poi l'essere caduta prigioniera delle tribù dei Tusken.

Questa è l'UNICA scena / sequenza che salvo del film: l'ira crescente nella corsa attraverso un deserto perduto, a cavallo del "Duel of the Fates" di Williams, segna l'irrecuperabile caduta di Anakin alla Vendetta, e quindi il suo cedere inconscio al Lato Oscuro;
convincente nel suo aspetto audiovisivo, come immagine è molto potente anche a livello di idea.
Il fatto poi che Anakin arrivi da sua madre dopo dieci anni giusto in tempo per vederla morire (e farsi vedere cresciuto e pronto per "salvarla"), è quanto meno struggente e drammatico.

Ogni volta mi sale il groppo in gola, e nonostante Lucas cerchi di cagare anche su questo colpo di culo di scrittura inserendo due orribili cani in CGI a far casino, vedere Anakin cedere al Lato Oscuro, per darsi poi ad un folle massacro, è sempre potente, per quanto triste.

Unico disappunto: ed ABBRACCIAMELA forte quella donna, Ani!! Un bel bacione in lacrime prima di darti al genocidio avrebbe rafforzato la cosa, potenziandone il pathos.
"I droidi delle Tecno-Unioni..." sono ganzerrimi, chiudete l'Episodio II. #punto
Scampato all'inseguimento contro Jango Fett, Obi-Wan si reca sul vicino pianeta Geonosis, dove viene a scoprire dell'organizzazione dei cattivoni Separatisti, ovverosia il Consiglio tenuto dai primi rappresentanti dei sistemi "ribelli" alla Repubblica.
A parte il mostrarci l'aspetto delle razze coinvolte nei tramacci contro la Repubblica, non ci viene dato sapere per quale motivo si spingano a tanto, chi siano "il Clan dei Bancari" piuttosto che i pupazzoni #bellerrimi delle Tecno-Unioni, né quali siano i loro piani concreti oltre la creazione di un "potente" esercito di Droidi col quale operare a fini deterrenti contro il governo.

In altre parole: ci viene data in pasto una simpatica combriccola "malvagia" dei peggiori James Bond ottima per il merchandising ma che nel film, per quel che vale, non fa che lasciarci con più domande che risposte (che #SPOILER non otterremo MAI).
Azzardo l'aggettivo "malvagia": per quanto ne so, la Repubblica potrebbe anche essere una sorta di gerontocrazia aristocratica che opera più a scopi di auto-sostentamento ed arricchimento ai danni del popolo, nonché fautrice di tassazioni insostenibili e politiche discriminatorie nei confronti di certe razze. Se così fosse, cazzo tiferei per i Separatisti.

Ma Lucas non ci degna di informazioni secondo lui inutili. O alle quali più probabilmente non ha nemmeno pensato. 

 Ah, ahah, sì: veniamo a sapere che dietro gli attentati "mcguffin" della Senatrice Amidala c'è la nostra cara e vecchia Federazione dei Mercanti. Quelli che rompevano la minchia nell'Uno.
Il fatto che vogliano LA TESTA di Padme Amidala non ha senso: fu lei la Regina di Naboo ai tempi del loro embargo, ma non fu certo lei causa del loro fallimento, o quanto meno la prima causa.
Se i Mercanti avessero voluto uccidere tutti i fautori della loro perdita, avrebbero dovuto eliminare Obi-Wan a testa dell'intero Consiglio dei Jedi, quindi la tribù dei Gungan e poi, forse, se gli rimanevano altri spiccioli, l'innocente Padme che all'epoca aveva QUATTORDICI ANNI.

Vuoi simbolicamente prendertela contro la personificazione della tua umiliazione pubblica e quindi contro la Regina di Naboo? Allora uccidi la Regina, non una che lo è stata dieci anni prima.
Ed a proposito dei dieci anni: questi col film sono stati i primi tentativi o fanno parte di una serie di fallimenti?
Nel primo caso, perché aspettare tanto? Non conveniva colpire Padme quando era più giovane ed indifesa?
Nel caso fosse realtà la seconda ipotesi... DIECI ANNI DI TENTATIVI e non c'avete mai cavato un ragno dal buco? Serio?!?
"GNEGNEGNEGNEGNEGNEGNEh!!"
Di nuovo su Tatooine, Anakin riporta la salma della madre a "casa".

Ed in uno dei dialoghi più imbarazzanti di questo Episodio II, Lucas stupra quel poco di Pathos che si era venuto a creare con la precedente scena del genocidio facendo LAGNARE Anakin come un minchione, facendolo DELIRARE come un pazzoide dei thriller di serie C ed il tutto DAVANTI A PADME.

Ora ditemi voi se è credibile l'innamoramento "perso" fra i due dopo un accadimento, una scenata del genere.
Questa qui sopra vi sembra l'espressione di una ragazza colpita??

NO, questa è l'espressione di una che tiene chiuso il becco PER NON ESSERE SGOZZATA #cazzo.

E non mi si dica che c'è stato o ci sarà altro, fra i due: la prossima interazione fra Anakin e Padme sarà ai piedi dell'Arena di Geonosis dove si spareranno un fottuto LIMONE colossale che nemmanco Jack e Rose, un limone che può solo spiegarsi, a quel punto del film e dopo quello che abbiamo visto, in un unica maniera: MERA ATTRAZIONE FISICA.

Certo anche questa è importantissima in una coppia, ma se l'intento (lampante) di questi film è #anche raccontare l'ennesimo "Romeo & Giulietta" in chiave di Genere, mi DEVI raccontare, narrare dell'Amore. della sua magia e del suo fascino, dei suoi pregi così come dei suoi difetti .

Non basta piazzare qualche fottuta capriola ridarella con fondi pompatissimi in "SIGGI-AAI" ed una gondola #porcoidd*o DI MERDA per convincermi di un rapporto CHE NON ESISTE. #misentomoltoSalveenee #inquestomomento

Un rapporto che ci verrà mostrato all'acqua di rose, come se nulla prima fosse successo, e con una Padme innamoratissima in Episodio III. Ma per piacereee #Salveeneemode:ON ...
Obi-Wan viene catturato dal Conte Dooku, che afferma che l'intero Senato è governato dal Signore dei Sith.

Ci spostiamo a Coruscant, dove avviene la votazione per la fondazione dell'Esercito della Repubblica.
Ed anche qui, illogicità come piovessero.

  1. PERCHE' Jar-Jar Binks dovrebbe votare a FAVORE della creazione dell'Esercito, quando è solo un rappresentate del voto di PADME, che è CONTRO LA VOTAZIONE A FAVORE. Non si sarebbe nemmeno dovuto presentare il problema: Padme sapeva per cosa si sarebbe votato, e sicuramente avrebbe fatto sì che Jar-Jar votasse contro (tralasciando il fatto che una come Padme non avrebbe MAI lasciato tanto potere ad un tale coglione), assicurandosi che così facesse.
    Ma non solo: PER QUALE MOTIVO far odiare ancora di più il personaggio di Jar-Jar? Si poteva BENISSIMO mostrare qualche altro senatore di qualche altra razza votare il voto decisivo, e quindi mostrare Jar-Jar negare con la testa, schifato.
    MA NO, siccome Lucas è un coglione peggio di Jar-Jar, è convinto che mostrandoci un personaggio "BUONO" essere felice per questa votazione allora sicuramente ANCHE GLI SPETTATORI saranno contenti per questa votazione, così da rimanere sicuramente sconvolti quando scopriranno inaspettatamente che tutto serviva per portare Palpatine IL CATTIVONE #ooohnoooo al potere dittatoriale.
  2. Yoda continua imperterrito a non ragionare, più cieco di un Boccelli in una stanza buia.
    Fa parte dei consiglieri politici di Palpatine, ha più volte a che fare con lui settimanalmente, scopre dell'esistenza di un esercito in costruzione per la Repubblica avviato GUARDA CASO dieci anni prima in concomitanza con l'elezione di Palpatine e CASUALMENTE Palpatine stesso ora ne entrerà in possesso  E NON TI FAI DUE DOMANDE?!? Tu che hai vissuto NOVECENTO ANNI e probabilmente sei l'essere più colto, saggio e lungimirante dell'intera galassia?????????????????????????????????????????????????????????
    MA mettiamo che come piano sia effettivamente costruito alla perfezione (#NO.), possibile che nemmeno una volta non sia arrivato a PERCEPIRE il potere sulla Forza che ha Palpatine? Soprattutto all'ombra del ritorno dei Sith?
    Se la sua mente è davvero obnubilata da Palpatine, se il Signore Oscuro è in grado di controllare CONTEMPORANEAMENTE migliaia di menti fortissime, ma di cosa stiamo a parlare? PERCHE' non avrebbe dovuto diventare Imperatore SUBITO?
    MA supponiamo l'abbia fatto per farsi "accettare" dalla popolazione --> se in grado di confondere la mente di Yoda PER DIECI ANNI, cosa gli avrebbe impedito di quanto meno INSTUPIDIRE la mente del suo verde Avversario durante il suo scontro finale in Episodio III, uccidendolo così senza problemi?
    O cosa ancora più facile, cosa gli avrebbe impedito di controllare Mace Windu, così da ucciderlo più facilmente (tanto poi avrebbe potuto comunque accusare lo Jedi di averlo assalito)?
  3. Il fottuto ESERCITO DELLA REPUBBLICA. Il Senato vota per la FONDAZIONE di un Esercito: questo significa aver votato per CREARNE UNO, possibile che il fatto di averne uno già pronto non desti il benché minimo sospetto? Anche al di fuori del Senato, ad esempio nella mente di un qualche giornalista incorruttibile di cui Palpatine non conosce l'esistenza??
    E anche qui, oh Yoda, il fatto che qualcuno abbia fatto cominciare la creazione di un Esercito in concomitanza della salita al potere di Palpatine e che ora questo decida di utilizzarlo non ti insospettisce di un cazzo di nulla?!?
La mia teoria è che Palpatine sia stato talmente potente da controllare anche la mente di George Lucas, che in fase di sceneggiatura ha inconsciamente parteggiato per il Lato Oscuro tutto il tempo, e piegando le leggi della Casualità, della Logica e del Buon Senso in favore del Signore dei Sith.


Avanti veloce.

Raggiunto Geonosis Anakin e Padme, accompagnati dai fidi D3-BO ed RD-D2, si danno ad una lunghissima e rocambolesca intrusione in una fabbrica di droidi soldato nella speranza di salvare Obi-Wan.
Chiaramente le cose vanno malissimo e vengono catturati e condotti tutti e tre come schiavi in un'arena stile colosseo.
Anzitutto trovo curioso il fatto che siano riusciti a radunare MIGLIAIA di spettatori per l'esecuzione di un SOLO individuo.
Sì, uno solo: è stata una casualità che proprio il giorno dell'esecuzione di Obi-Wan siano giunti in soccorso Anakin e Padme; avessero tardato di un giorno (sapete com'è, Anakin ha tipo perso la madre dieci minuti prima) il nostro Obi si sarebbe ritrovato FOREVER ALONE.
Ciò considerato... Non è un metodo di esecuzione un pò troppo COSTOSO per un solo Jedi? Quanto sarà venuto a costare la pubblicità dell'evento e gli animali da scatenare?
Non solo: a fronte dei costi previsti, non hanno preso in considerazione il fatto che si sarebbe potuto rivelare uno spettacolo un po' troppo breve?

L'utilizzo dell'Arena di Geonosis avrebbe avuto senso se avessimo visto incatenati, oltre ai nostri tre eroi, anche un'altra decina di prigionieri. Il fatto di imballare uno pseudo-Ben Hur semplicemente per affogare la già esasperata CGI in un'ambientazione colossale è uno spreco di risorse immotivato: di fatto assistiamo all'illogica affermazione di Padme di essere innamorata di Anakin ed alla loro "liberazione".
Cosa che si poteva girare, volendo, in uno sgabuzzino.

Gli eroi vengono raggiunti in soccorso dall'esercito dei Jedi, che siccome scarso di numero viene a sua volta raggiunto in soccorso dall'Esercito dei Cloni pilotato da Yoda.

Piccola parentesi: l'esercito dei Jedi è arrivato nel bel mezzo dell'azione. Ciò significa che hanno impiegato un considerevole arco di tempo per raggiungere Geonosis da Coruscant.
Ora --> Yoda parte da Coruscant per raggiungere Kamino, per conoscere e valutare meglio i Cloni.

Ma Yoda arriva anche cinque minuti dopo l'esercito degli Jedi --> ciò significa che nel tempo in cui gli Jedi sono partiti da Coruscant per arrivare a Geonosis, Yoda è arrivato a Kamino, è stato ospitato dai kaminoani che l'hanno introdotto all'Esercito dei Cloni dei quali ha organizzato il piano d'attacco per entrare in soccorso degli eroi ED IL TUTTO per poi andare DA KAMINO A GEONOSIS.
A quanto pare Yoda è dotato della super-velocità e del potere di teletrasportare o quanto meno velocizzare le astronavi spaziali.

Avanti veloce.

Jedi e Cloni hanno la meglio, Jango Fett viene decapitato da un tamarrissimo Mace Windu, il Conte Dooku scappa, i Cloni si scontrano con l'esercito dei Separatisti.

Della battaglia fra Separatisti e Droidi non ho nulla da dire: vuota, scialba, spenta, fintissima. Un videogioco BRUTTO.

Ed alla fine, ladies and gentlemen... Ci siamo arrivati.

LO SCONTRO FINALE
Suoni stupidi di spada laser a caso.
Per quanto riguarda cosa vi accada, lo sappiamo tutti, e non sprecherò secondi preziosi per descrivere una tale porcata. Ecco perché mi incentrerò unicamente su un discorso a me importante.

#luci,perfavore

Ho scelto questo scontro per spiegare diverse cose poiché è emblematico dell'ERRORE e dell'EQUIVOCO con cui questa seconda Saga è stata costruita da George Lucas.

Di TUTTA l'Esalogia solo DUE film hanno senso di esistere ed hanno resto tale questo Fenomeno della cultura Cinematografica e Pop.

"GUERRE STELLARI" ("Una Nuova Speranza") & "L'IMPERO COLPISCE ANCORA".

Punto.

Per quanto mi riguarda gli altri film potrebbero tranquillamente essere buttati nel cesso. E dico questa cosa anche di Episodio VI, che da bambino era paradossalmente il mio capitolo preferito.

Senza tirarla troppo per le lunghe, mi limito ad affermare che se "Guerre Stellari" è stato una FORTUNATA scommessa, non è di certo per merito di George Lucas.

George Lucas è sempre stato un regista discreto ed un mediocre scrittore.

"Guerre Stellari" è diventato un Classico del Cinema non grazie ad un fantomatico Genio individuale, ma alle limitazioni economiche e di "rinomanza artistica" di Lucas, che lo portarono ad essere un trentenne ancora alle prime armi PILOTATO da reparti artistici e tecnici COI CONTROCOGLIONI.

"Guerre Stellari" è stato uno dei tanti fortunati esempi di "Art from Adversity", dove le ambizioni di un uomo sconsiderato ma con voglia di fare si sono accoppiate con la Tekné cinematografica di ottimi professionisti dando vita al Monumento di cui tutti ci palesiamo "fan".

Ma se "Guerre Stellari" è stato un - ripeto - fortunato bersaglio colpito "alla cieca", è con "L'Impero Colpisce Ancora" che si sono eternamente CIMENTIFICATE le fondamenta e le mura portanti dell'Universo di Star Wars.

E questo per il semplice motivo che "L'Impero Colpisce Ancora" è un Capolavoro della Storia del Cinema e del Genere (Fantasy-Fantascientifico), in grado di rivoluzionare un ampio spettro con cui vedere le cose dell'Intrattenimento.

Ed "Episodio V" è guarda caso l'unico film dell'Esalogia dove Lucas NON mise praticamente mano, se non a livello produttivo.

"L'Impero Colpisce Ancora" fu diretto da un regista di mestiere, Irvin Kershner e SCRITTO da un mostro sacro della Sceneggiatura Cinematografica: Lawrence Kasdan.


Segnatevi questi due nomi, perché tutto ciò che di buono ha l'Universo di Star Wars è dovuto al 90% da quello che questi due (questi sì) Geni scrissero e diressero nel lontano 1978-79.

Per tornare al film, molto semplicemente: quello che George Lucas ritrae con questa Nuova Trilogia (che personificheremo con questo "Scontro Finale" di Episodio II) è un'INGENUA e PIATTA riproposizione degli elementi VISIVI che caratterizzarono i suddetti due episodi (IV e V) attraverso un punto di vista INFANTILE e SPOGLIO dei significati che questi stessi elementi costituivano ne l'"Impero Colpisce Ancora".  

Per non prolungarmi eccessivamente, mi incentrerò sulla figura dello Jedi ed i suoi "poteri".

- LA FIGURA DELLO JEDI -


La figura dello "Jedi" inventata da Lucas col primo film era semplicemente un'immagine con cui ammantare di un'Aura Eroica ("avventurosa") il personaggio del vecchio "Maestro" Obi-Wan Kenobi
E questo perché, in quanto "Maestro" del protagonista Luke, Obi-Wan avrebbe dovuto essere in grado di incutere Rispetto e Saggezza nel pubblico. 

Il "Maestro" di Luke avrebbe quindi dovuto essere anziano quanto uno stereotipato Professore liceale o universitario.

Per un prodotto destinato ad un pubblico giovane, fu naturale per lui rifarsi al Tòpos medievale e poetico del "Cavaliere": un individuo spinto da Nobiltà d'Animo, Coraggio e Giustizia nel nome di una Fede.

E cosa caratterizza la figura del Cavaliere dell'Avventura nell'immaginario occidentale? La SPADA e l'Armatura!

Trattandosi di un film "Fantascientifico", Lucas doveva trovare un modo per piegare questa figura eroica al concetto di "futuro": dal momento che un'armatura ed un cavallo sarebbero sicuramente stati fuori posto su di un'astronave, si eliminarono.

Cosa ci rimane? ESATTO, la Spada. Ma la Spada non avrebbe avuto senso in un Universo dove la gente, essendo "del Futuro", si avvale di "armi del futuro": sono due secoli che la principale arma di offesa umana è LA PISTOLA, ergo un'arma del futuro sarà "una pistola" con qualcosa di innovativo --> PISTOLE LASER.
"Spada + Laser" --> ET VOILA'!

A nobilitarne il suo utilizzo, la filosofia orientale, a cui Lucas si ispirò; quindi lo Jedi sarebbe stato un Cavaliere medievale privo di armatura, dotato della sua Arma "avventurosa" ("la Spada Laser") che preferisce utilizzarla ostinatamente ed IN OPPOSIZIONE alle comuni armi da fuoco così COME UN SAMURAI.

Questo ERA lo Jedi ne "Una Nuova Speranza": nulla più, nulla di meno. 

Serviva per incarnare un individuo "alto ed intoccabile" nella sua pura "Bontà" del quale il giovane Luke (che, in quanto protagonista, è BUONO) potesse fidarsi e trarne  INSEGNAMENTO.

Non vorrei sconvolgervi la favola, ma la Forza come "potere di spostare gli oggetti " NON ESISTEVA ancora nel primissimo film. 
"La Forza" simboleggiava la Fede, il Buon Senso e, generalmente, una sorta di Filosofia di Vita propositiva --> il tutto in opposizione alla FREDDA Tecnologia, la stessa di cui si fa forte l'Impero con la sua Morte Nera.  
La Forza, NEL PRIMO FILM, era "il Bene". Punto.

Inserita nel film, venne arricchita di una componente "magica" nel momento in cui Luke "Usa la Forza": che significava allegoricamente seguire l'Istinto, il Buon Senso, la Fiducia in Se Stessi, LA FEDE; in altre parole?

USA LA TESTA. Pensa, agisci secondo ragione, secondo ciò che TU hai ponderato essere GIUSTO.

I Piloti degli X-Wing non usavano "la Forza", cioè "la Testa", per affidarsi pigramente alla TECNOLOGIA, a qualcosa che NON E' FRUTTO DELLE LORO CAPACITA'.  E non a caso NON riescono mai a colpire la cazzo di Morte Nera.

Mentre Luke, usando la Forza e quindi LA TESTA, porta a compimento il suo Viaggio dell'Eroe che l'ha portato a diventare... UN'EROE! E gli Eroi cosa fanno? Sconfiggono il Male, that is... LA MORTE NERA.

In altre parole, Lucas si limitò a realizzare una favoletta cinematografica, COL PRIMO FILM.

E poi si passò per ragioni ECONOMICHE  (Guerre Stellari faceva Cash) al costruire un secondo film.
E Lucas, che aveva cominciato a fare i soldi, affidò il secondo progetto a gente ben più esperita di lui: il suo professore Irvin Kershner alla Regia e Lawrence Kasdan alla Sceneggiatura.

Per incentrarci su Kasdan, che fece il Miracolo, cosa fece (PER TORNARE AL SODO): 

Prese la figura dello Jedi, ne CONSOLIDO' la Filosofia e ne SVILUPPO' la metafora cinematografica (come Lucas nemmeno si sarebbe mai sognato).

Azioni che, tra parentesi, apportò a tutto il Mondo spaziale iniziato da Lucas, non solo per "lo Jedi".

 Ecco quindi che tirò fuori la figura del Maestro Yoda, che in quanto "Maestro del Maestro (Obi-Wan)" rappresenta(va) l'autorità massima del concetto di Jedi. Yoda è ciò a cui Luke (e quindi ogni Jedi) si ispira e dovrebbe ambire di raggiungere. Luke vuole diventare come Yoda, che quindi diventa la personificazione estrema del "Bene".

Il fascino del suo personaggio deriva dal fatto che Luke lo immagini - in quanto ancora giovane e sognatore - come un guerriero leggendario, forzuto e quindi incarnazione di tutti gli eroi d'Azione che andavano in voga all'epoca.

Ma in cosa si imbatte, Luke (e lo spettatore)? Un esserino che tutto sembra fuorché un antico e leggendario guerriero, il più FORTE di tutti.

Ma Yoda è davvero il più forte, colui che ha raggiunto il Massimo, ma in quanto tale... RIPUDIA LA FORZA.

Questo perché Yoda rappresenta (secondo il pensiero di Kasdan) l'Uomo "Ideale", inteso come evoluto ed intraprendente della via "Corretta": per tagliarla corta, Yoda ha capito dopo centinaia di anni di vita, esperienze e MEDITAZIONE (Pensiero, Ragione) che è "l'Amor che move il Sole e l'altre Stelle", per scomodare il Poeta.

E' l'Amore, il BENE, ad essere al centro di tutto. La VITA.

E perseguire l'"Amore" significa avere rispetto e venerazione per tutto ciò che ci circonda e "ci lega".
Il VERO Yoda (quello di Episodio V) non ha mai insegnato ne insegnerà MAI una cosa stupida quale il "combattere" o l'usare la fottuta Spada Laser, e questo perché l'UOMO GIUSTO, evoluto, ILLUMINATO (dalla Ragione) non ne ha bisogno.

Per quale motivo Yoda allena Luke "fisicamente"? Perché ogni Uomo di tale Fede (l'Amore, la Vita, il Bene) deve partire dal saper amare sé stesso, che significa migliorarsi ogni giorno su ogni aspetto della propria unica e SACRA Vita.
Ciò che insegna, sostanzialmente, la disciplina e la filosofia marziale orientale.

Nel film, tuttavia, l'allenamento di Luke è molto più profondo: è un'allegoria della FATICA (Fisica E Mentale) che dovrà affrontare chiunque voglia intraprendere la Via di Yoda, la Via del Bene.

E qui approdiamo al "POTERE" della Forza

Il "potere" della Forza non è reale: non significa che se diventi Jedi puoi spostare col pensiero i cazzo di sassi.
La tanto vituperata "telecinesi" di Yoda è una semplice ESTENSIONE del concetto della RAGIONE e del LIBERO PENSIERO.
E' un modo per dire che USANDO LA TESTA (la Ragione, "la Forza") PUOI FARE L'IMPOSSIBILE, cose che hanno del miracoloso.

E Kasdan e Kershner come metaforizzano VISIVAMENTE la cosa? Col sollevare gli oggetti, un "potere" magico che è tale (magico) solo per chi deve essere ancora INIZIATO alle "vie della Forza".

E' un modo poetico per dire "Guarda cazzo cosa PUOI FARE con le tue sole forze, se ti ci metti di impegno!"

E' un ossequioso INNO a quello che potremmo identificare con l'"Homo Faber" di rinascimentale memoria e che di fatto ha creato le basi per il Pensiero Moderno, Contemporaneo.

Nella scena in cui Luke cerca di sollevare l'X-Wing ma non ci riesce, non serve per far vedere i "muscoli mentali" di Yoda, ma è un simbolico insegnamento di Yoda per Luke, che è giovane ed arrendevole, al NON ARRENDERSI MAI, al fatto che SE CI CREDE (la Fede) può arrivare a spostare le stra-cazzo di Montagne.

Che è poi quello che fa Yoda sollevando l'enorme Astronave.

Yoda è piccolo, ma questo non è importante perché ha una grande TESTA, per questo in lui "la Forza è Potente".

L'Uomo è la sua Ragione
ed il suo Corpo è solo una Condizione, che in quanto tale va rispettata, curata e migliorata, ma pur sempre un semplice "guscio".

Luke non ci crede (non ha Fede, non ha Ragione, non ha "Forza")... E per questo Fallisce. 


Di conseguenza avremo che il famoso potere telecinetico in dei capitoli successivi e SCRITTI BENE probabilmente nemmeno avremmo dovuto vederlo.

La "telecinesi" è un insegnamento di Yoda, non uno stupido "potere" da sbandierare ogni tre per due.

E lo stesso vale per la Spada Laser. Il fatto che ce l'abbiano TUTTI gli Jedi è una stronzata: la Spada è solo un'arma di cui avvalersi nell'autodifesa, affinché il Male non sopprima il Bene.

Di conseguenza QUALSIASI "arma" andrebbe bene, basta che un vero Jedi arrivi a padroneggiarla tecnicamente e spiritualmente ai massimi livelli.

NON è l'arma a fare di uno Jedi uno Jedi. Lo Jedi si avvale dell'arma come un semplice strumento.
Per un vero Jedi la Spada Laser ha lo stesso valore di una forchetta.
IN CULO a tutte quelle menate della seconda Trilogia / Universo Espanso secondo cui lo Jedi DEVE categoricamente costruirsi la propria arma.
Tutt'al più uno Jedi deve trovarsi una PROPRIA arma, che è un'altra cosa.

Per Jedi come questi due
L'utilizzo della "Spada Laser", oltre che stupido, è più un suicidio che altro: non potrebbero mai sfruttare appieno il potenziale di un'arma che ogni due movimenti rischierebbe di tagliargli il collo o uno dei tentacoli.
Questi due, se fossero VERI Jedi, sarebbero abbastanza svegli da TROVARE ed imparare ad usare perfettamente un'arma che possa difenderli veramente e seriamente.

Stesso discorso per i "Fulmini della Forza": L'Imperatore non sparava fulmini dalle mani perché aveva raggiunto il fottutissimo livello 35 del Potere Jedi o checcazzo ne so. 
Nell'Episodio VI, l'Imperatore spara fulmini perché egli E' IL MALE, e vuole TORTURARE, prima di ucciderlo, Luke.
Ed il modo più efficace, per Kasdan, di rappresentare la SADICITA', la TORTURA, fu lo sparare fulmini dalle mani: in questo modo l'Imperatore non avrebbe dovuto muoversi troppo (la sua staticità incute timore), pur risultando cattivissimo.

E' l'esatto opposto della "telecinesi" di Yoda. NON un vero "potere", ma un'estensione di ciò che rappresenta il personaggio.
Yoda "innalza" le cose, l'Imperatore le "brucia" (fulmina) provocando Dolore. 

In quanto primo fra i "Cattivi", l'Imperatore avrebbe potuto probabilmente far esplodere la testa di Luke, piuttosto che lanciare fiamme o disintegrare le cose, ma utilizza il "fulmine" per prolungare il dolore, da cui trae godimento.

E soprattutto: non era scritto da nessuna parte che l'Imperatore fosse un "Sith".

L'Imperatore non era nemmeno uno Jedi o conoscitore delle "vie della Forza": era semplicemente il Lato Oscuro, il MALE. Punto.

Il fatto che nella Nuova Trilogia si parli di Sith con la Spada Laser rossa, in grado di lanciare fulmini e col nome minaccioso che inizia per "Darth" è una stronzata commerciale che avrebbe potuto partorire qualsiasi nerd fanatico dei primi tre film e che, soprattutto, NON AGGIUNGE NULLA alla trama / messaggio dei capitoli I, II e III.

Quello che si è limitato a fare Lucas è stato uno stupido COPIARE gli elementi caratteristici della Trilogia Originale e riproporli in chiave industriale, e questo perché a creare qualcosa di originale e "bello" Lucas non ne è capace o quanto meno NON GLIENE FREGA NULLA.

George Lucas è un Imprenditore. Da mediocre uomo di cinema, ha fatto FORTUNATAMENTE i soldi con una sorta di esperimento ("Guerre Stellari"), cosa che ha sfruttato finché ha potuto.

Poi, sul finire degli anni '90, vedendo che l'interesse per il "proprio" figlio non si spegneva, ha riportato in auge la (secondo me) PUTTANATA secondo cui aveva già scritto tutti i film nei lontani anni '70, ha ben deciso di creare una seconda trilogia con cui dare vita ad un Merchandising ancora più vasto.

Per quale motivo pensiate esistano i Sith, o che nei film siano state inserite le figure affascinanti AFROAMERICANE di Lando Carlissian e Mace Windu, piuttosto che Padme, nel corso dei film, cambi costumi bellissimi ogni cinque minuti?
Per PIACERE al più vasto pubblico possibile: le personalità forti afroamericane per le comunità afroamericane, i costumi di Padme e la sua "storia d'amore" per il pubblico rosa, le stronzate degli Jedi con mille spade laser per i giocattoli, le infinite razze aliene per i pupazzi...


Lucas ha smesso di credere nel "suo" "Universo" col successo de "Guerre Stellari" ("Una Nuova Speranza"), per poi decidere di sfruttarlo e sistemarsi per la vita come poteva.

Così ha fatto, e grazie a Dio che nella sua strada a seguito del Dio Denaro si sia imbattuto in gente come Kasdan e Kershner.

In conclusione, TORNANDO AD EPISODIO II, ed al suddetto scontro, spero ora vi sia chiaro perché #secondome è una stronzata pazzesca, che vedere Dooku sparare fulmini sia una cazzata e sopratutto vedere Yoda combattere ha UCCISO il suo personaggio e quello che significava.

Yoda la spada laser nemmeno dovrebbe avercela appesa al chiodo, non combatterebbe MAI e questo i suoi nemici lo saprebbero: Dooku, in un film già più sensato, si sarebbe limitato a distrarre Yoda facendo crollare su Obi-Wan e Anakin il pezzo di colonna, senza OSARE sfidare il Sommo Maestro.

Non importa vedere "come combatte" Yoda o quanto sia veloce a piroettare o quali cazzo di super-poteri nasconda sotto il mantello: Yoda NON combatte perché combattere, "la Violenza", non E' quello che Yoda rappresenta e soprattutto INSEGNA(va).

Ma probabilmente, tutto questo discorso, Lucas non l'ha mai capito, così come credo non abbia mai capito il vero significato delle Vere Guerre Stellari: non sono "spettacolo", sono STORIE.
Il Conte Dooku fugge, la Repubblica si impadronisce ufficialmente dell'Esercito dei Cloni e Anakin e Padme si sposano segretamente a Naboo.

Ah, sì, e Anakin ha perso un braccio così è più vicino a diventare Darth Fener.

FINE.


Non ho più le mani, 
VVAAAAI CON L'ARIANOMETROOO...

"UNA ARIANA +" (1,25 ARIANE)

Il più BRUTTO film dell'Esalogia, uno dei PIU' BRUTTI FILM DELLA STORIA DEL CINEMA, tanta azione, ZERO buona Azione, tutto al Computer.

Se "La Minaccia Fantasma" poteva vedersi come un "esperimento" ed esercizio della computer graphic per il Cinema di "nuova generazione", questo secondo capitolo non ha più scusanti, così come il PRODUTTORE George Lucas, che dimostra la sua pessima capacità di scrittore, la sua mediocre capacità di IMITARE cose scritte e dirette da professionisti migliori di lui, il suo essere un OTTIMO IMPRENDITORE, per il quale ogni occasione è buona per tirare su petroldollari #$$$.

Non è un caso che navighi nell'oro da quarant'anni, e l'unico motivo per il quale avrà venduto i diritti dell'Universo di Star Wars totalmente alla DISNEY (grazie agli Dei li detiene e può sfruttarli lei, ora) è probabilmente legato al fatto che non ha trovato modo migliore per sfruttare questa Saga a livello economico-commerciale.

Se a Lucas fossero stati offerti 4,6 miliardi di dollari da un magnate russo per NON LASCIARE TRACCIA di Star Wars nel Mondo e nella Storia anziché i 4,5 offerti dalla Disney, oggi il ciccione avrebbe 100 milioni di dollari in più con cui pulirsi il suo grasso culo ripieno del Lato Oscuro.

Con affetto e simpatia,

Luke. #<3

#ThanksTo #Mr.Plinkett





























   


































Nessun commento:

Posta un commento